Ph. Cupra ©

Cupra, brand che nella mente dei vertici del Gruppo Volkswagen potrebbe in un futuro prossimo (ma ancora non definito) prendere definitivamente il posto di Seat, ha recentemente presentato il suo secondo veicolo 100% elettrico, denominato Tavascan. Scopriamolo insieme.

Svilup­pa­ta sul­la piattafor­ma MEB del Grup­po Volk­swa­gen, la nuo­va Cupra Tavas­can pre­sen­ta un cor­po vet­tura con­trad­dis­tin­to da una lin­ea da SUV Coupé, che abbina una impor­tante abit­abil­ità per gli occu­pan­ti a una lin­ea sfuggente e dinam­i­ca, capace di rac­chi­ud­ere tut­ti gli ele­men­ti che con­trad­dis­tin­guono il brand iberico.

Ph. Cupra ©

La sezione frontale del­la nuo­va nata spag­no­la è estrema­mente aggres­si­va, gra­zie a grup­pi otti­ci a LED dalle forme spigolose che sovras­tano una grande griglia com­pos­ta da pro­fili aero­d­i­nam­i­ci, men­tre il logo Cupra, posizion­a­to al cen­tro del­lo split­ter ante­ri­ore, è retroilluminato.

Ph. Cupra ©

Lat­eral­mente, si osser­vano invece fian­cate dalle linee tese e decise, arric­chite da cer­chi in lega da 19 (di serie, ndr), 20 o 21 pol­li­ci, men­tre al pos­te­ri­ore si seg­nala una fana­le­ria che occu­pa tut­ta la larghez­za del portel­lone, sot­to il quale dom­i­na un dif­fu­sore che garan­tisce un’ot­ti­male ges­tione dei flus­si d’aria.

Ph. Cupra ©

Inter­na­mente è poi pos­si­bile osser­vare i medes­i­mi motivi stilis­ti­ci del­la car­rozze­ria: la plan­cia è for­ma­ta da una lin­ea a V che con­giunge la sezione del guida­tore a quel­la del passeg­gero. Nel pun­to di incon­tro cen­trale, tro­vi­amo poi un grande scher­mo touch­screen da 15 pol­li­ci, attra­ver­so il quale è pos­si­bile gestire tutte le fun­zioni del­la vet­tura. Un altro scher­mo TFT è invece ded­i­ca­to al solo pilota, ed è posizion­a­to alle spalle di un volante sporti­vo multifunzione.

Ph. Cupra ©

Due gli alles­ti­men­ti disponi­bili, denom­i­nati Endurance e VZ. Entram­bi sono ali­men­tati da un pac­co bat­terie da 77 KWh che garan­tisce, rispet­ti­va­mente, 550 e 520 chilometri di autono­mia. Le mag­giori dif­feren­ze, tut­tavia, si riscon­tra­no nelle prestazioni: la meno mus­colosa Endurance è dota­ta di un sin­go­lo motore elet­tri­co da 286 cav­al­li e 545 Nm di cop­pia, men­tre la più prestazionale VZ può fare affi­da­men­to su due mod­uli elet­tri­ci che la ren­dono una trazione inte­grale accom­pa­g­na­ta da 340 cav­al­li ed una con­sis­tente cop­pia di 680 Nm.

La nuo­va Cupra Tavas­can ver­rà com­mer­cial­iz­za­ta nel cor­so del 2023, con prezzi che dovreb­bero par­tire da cir­ca 50.000 euro.

Ph. Cupra ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *