La famiglia Venom F5 di Hennessey potrebbe tranquillamente essere definita “in continua espansione”. Dopo il lancio delle versioni Coupè e Roadster (rispettivamente con un programma di produzione pari a 24 e 30 esemplari, ndr) la società americana ha infatti tolto i veli alla terza variante del ramo precedentemente citato, la Venom F5 Revolution.

Dopo aver pre­sen­ta­to le ver­sioni Coupè e Road­ster (rispet­ti­va­mente con un pro­gram­ma di pro­duzione pari a 24 e 30 esem­plari, ndr), Hen­nessey ha pre­sen­ta­to la terza vari­ante del ramo Ven­om, la F5 Rev­o­lu­tion.

Come si evince dal suo look moz­zafi­a­to, la nuo­va arriva­ta intro­duce delle inno­vazioni di carat­tere aero­d­i­nam­i­co e mec­ca­ni­co che la avvic­i­nano anco­ra di più ad una vera e pro­pria auto da pista: se il pachi­der­mi­co propul­sore V8 bitur­bo da 6.6 litri, denom­i­na­to Fury, con­tin­ua a spri­gionare la stes­sa incred­i­bile poten­za di 1.842 cav­al­li coa­d­i­u­vati da 1.617 Nm di cop­pia delle sorelle meno estreme, la Rev­o­lu­tion è plas­ma­ta da pro­fon­di per­fezion­a­men­ti che miglio­ra­no la dinam­i­ca di gui­da, ad iniziare dal­l’im­po­nente ala di coda ad inci­den­za vari­abile che incre­men­ta sostanzial­mente il cari­co ver­ti­cale e agevola il duro lavoro di aderen­za garan­ti­to dagli pneu­mati­ci pos­te­ri­ori dal­la sezione maggiorata.

Ma non è tut­to: le nuove sospen­sioni rical­i­brate per un inten­so uti­liz­zo sui cir­cuiti, il grande split­ter frontale che si estende fino alle prese d’aria e il nuo­vo snorkel che troneg­gia sopra il tet­to per far res­pi­rare meglio il propul­sore, com­ple­tano infat­ti il cur­ricu­lum rac­ing di ques­ta bel­va americana.

Dul­cis in fun­do, il peso: Hen­nessey dichiara, a tal propos­i­to, di aver real­iz­za­to la ver­sione più leg­gera in asso­lu­to del­la sua Ven­om F5, gra­zie ad una cura dima­grante di cir­ca 23 kg, fer­man­do l’a­go del­la bilan­cia a quo­ta 1.337 kg. Anche in questo caso, le unità prodotte saran­no appe­na 24, cias­cu­na delle quali in ven­di­ta ad un prez­zo di listi­no che parte da 2,7 mil­ioni di dollari.

Ph. Hen­nessey ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.