Il Gran Premio d’Olanda non ha portato particolari novità in casa Alfa Romeo, la quale a Zandvoort non ha raccolto punti, confermando un trend che dura ormai da sei gare. Mancanza di ritmo e problemi di affidabilità hanno caratterizzato questa parte europea della stagione, in una serie di appuntamenti che sembrano ormai un copia e incolla.

Nul­la di buono dal fronte olan­dese: potrem­mo rias­sumere così il week-end di Alfa Romeo in quel di Zand­voort, inizia­to nel peg­giore dei modi per il team ita­lo-elveti­co sin dalle qual­i­fiche. Un trend, questo, che pare davvero impos­si­bil­i­ta­to ad invertirsi.

Let­teral­mente dis­as­troso, il fine set­ti­mana  di Valt­teri Bot­tas, esclu­so in Q1 nel­la gior­na­ta di saba­to e costret­to al ritiro in gara per prob­le­mi al motore Fer­rari. Meglio, ma non trop­po, per Guanyu Zhou, che ha var­ca­to la soglia del Q2 per poi fer­mar­si al quat­tordices­i­mo pos­to e con­clud­ere, infine, il Gran Pre­mio in sedices­i­ma posizione.

Ph. Alfa Romeo F1 Team ORLEN ©

Fred­er­ic Vasseur, team prin­ci­pal dell’Alfa Romeo, ha recen­te­mente anal­iz­za­to la situ­azione del­la squadra, indi­vid­uan­do nell’affidabilità il tal­lone d’Achille del­la monoposto:

“In ter­mi­ni di risul­tati, abbi­amo avu­to anche qualche prob­le­ma dal pun­to di vista del­l’af­fid­abil­ità. Questo ci è costa­to una for­tu­na in ter­mi­ni di pun­ti, men­tre in alcu­ni even­ti erava­mo in otti­ma for­ma, come a Jed­dah o a Sil­ver­stone, e lo siamo sta­ti con entrambe le mono­pos­to. È un vero pec­ca­to, per noi e per il nos­tro cam­pi­ona­to, ma è anda­ta così e pos­si­amo solo cer­care di rime­di­are nel­la sec­on­da parte del­la stagione”.

Ph. Alfa Romeo F1 Team ORLEN ©

Il cal­en­dario si sta assot­tiglian­do e le occa­sioni di dare vita ad una reazione sono sem­pre meno. La sper­an­za è che il team di Hin­wil riesca a sfruttare gli insuc­ces­si per rea­gire e preparare al meglio la prossi­ma sta­gione, che potrebbe essere l’ultima del mar­chio Alfa Romeo nel­la mas­si­ma serie.

Ph. Alfa Romeo F1 Team ORLEN ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.