Ford ha recentemente presentato il suo nuovo F‑150 Raptor R, che accantona il pur sempre muscoloso motore V6 turbo da 3.5 litri (capace di erogare 456 cavalli e 692 Nm di coppia) per passare ad V8 Predator da 5.2 litri con compressore, che scatena, pensate, la bellezza di 710 cavalli. Scopriamolo insieme.

Nonos­tante il suo seg­men­to non sia get­to­na­to come quel­lo delle super­car, quel­lo dei pick-up è indub­bi­a­mente un mer­ca­to in grande evoluzione, che va forte­mente in con­tro­ten­den­za rispet­to ai tem­pi che cor­rono. Il che non può che far­ci piacere. Dopo aver assis­ti­to al debut­to del pos­sente Ram TRX che, gra­zie al suo V8 Hemi da 6.2 litri iper­vi­t­a­miniz­za­to, ha pre­so pos­ses­so del gradi­no più alto del podio, Ford non ha tarda­to a sfer­rare la sua per­son­ale rispos­ta, pre­sen­tan­do il nuo­vo F‑150 Rap­tor R.

Una let­tera (la “R”) che sim­bo­leg­gia una riv­o­luzione, piut­tosto che una sem­plice evoluzione del­la ver­sione meno estrema, per­ché per com­petere con­tro i pesi mas­si­mi è sta­to accan­to­na­to il pur sem­pre mus­coloso motore V6 tur­bo da 3.5 litri (capace di erog­a­re 456 cav­al­li e 692 Nm di cop­pia) con un più nobile ed aggres­si­vo V8 Preda­tor da 5.2 litri con com­pres­sore, che scate­na 710 cavalli.

I più atten­ti (ed esper­ti) avran­no imme­di­ata­mente capi­to che si trat­ta di una gen­tile con­ces­sione da parte del­la Mus­tang GT500, ma rical­i­bra­ta ed ottimiz­za­ta per miglio­rare le prestazioni ai bassi e medi regi­mi, gra­zie anche ad un incre­men­to di cop­pia che rag­giunge ora gli 867 Nm. Gli impres­sio­n­an­ti numeri sono trasmes­si alle quat­tro ruote motri­ci da un cam­bio auto­mati­co a dieci rap­por­ti, lo stes­so uti­liz­za­to sul­la ver­sione V6 (per garan­tirne l’affidabilità).

I ter­reni di cac­cia di questo preda­tore? La stra­da, cer­to, ma soprat­tut­to lo ster­ra­to: le sospen­sioni sono ora leg­ger­mente più rigide per com­pen­sare il peso leg­ger­mente supe­ri­ore del motore, men­tre gli pneu­mati­ci da 37 pol­li­ci garan­tis­cono un’ec­cezionale aderen­za, nonché la pos­si­bil­ità di “aggrap­par­si” sen­za prob­le­mi anche sui ter­reni più impervi.

Esteti­ca­mente par­lan­do, la “Rap­tor R” sfog­gia una pow­er dome più alta e pas­saruo­ta ver­ni­ciati in nero, che ben si sposano con un abita­co­lo con­trad­dis­tin­to da rives­ti­men­ti Recaro in pelle (alter­na­ta ad Alcantara).

Con un “cartelli­no” dal val­ore di cir­ca 110.000 dol­lari, il nuo­vo F‑150 Rap­tor R non è di cer­to a buon mer­ca­to, ma lo sfor­zo eco­nom­i­co sarà sicu­ra­mente rip­a­ga­to dal carat­tere mas­col­i­no di questo incred­i­bile “gio­cat­to­lo”.

Ph. Ford ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.