Verniciatura Verde Tioman, finiture in nero opaco e cuciture personalizzate, il tutto abbinato ad un V10 da 620 cavalli. I cinquanta esemplari di Audi R8 Green Hell Edition sono stati tutti venduti, nel 2020, alla modica cifra di 280.000 euro ciascuno. Una cifra, tuttavia, destinata a salire nel tempo, essendo questa particolare R8 ambitissima dai collezionisti di tutto il mondo.

Negli ulti­mi dieci anni, Audi ha saputo con­quistare la bellez­za di cinque suc­ces­si alla stor­i­ca 24 Ore del Nur­bur­gring: per cel­e­brare la stra­or­di­nar­ia R8 LMS, pro­tag­o­nista dei tri­on­fi citati, nel 2020 la nota azien­da auto­mo­bilis­ti­ca di Ingol­stadt ha pre­sen­ta­to la mer­av­igliosa R8 Green Hell Edi­tion.

Un cap­ola­voro che si dis­tingue per una ver­ni­ciatu­ra Verde Tioman e fini­ture in nero opa­co. Gli interni sono invece carat­ter­iz­za­ti da un vas­to uso di Alcan­tara e spe­ciali cuci­ture blu-ver­di.

A dis­po­sizione del­la Green Hell Edi­tion, il clas­si­co V10 aspi­ra­to 5.2 litri da 620 cav­al­li, abbinati alla trazione inte­grale quattro.

Appe­na cinquan­ta gli esem­plari prodot­ti, cias­cuno ven­du­to a cir­ca 280.000 euro.

Una cifra des­ti­na a salire nel cor­so degli anni per ovvi motivi.

Ph. Audi ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.