Nuova stagione alle porte, nuova monoposto della Stella. La W12 è sicuramente la vettura da battere, ma gli uomini di Brackley continuano ad innovare.

Diamo uffi­cial­mente il ben­venu­to alla nuo­va Mer­cedes-AMG Petronas For­mu­la One Team W12. Spic­ca indub­bi­a­mente la nuo­va grafi­ca rel­a­ti­va ai numeri e il gri­gio sul­la coda, che va a spez­zare il nero del­la livrea adot­ta­ta prece­den­te­mente dal­la W11. Il nuo­vo uffi­cio di Lewis Hamil­ton e Valt­teri Bot­tas si pre­sen­ta subito come la favorita, ma dalle parole degli uomi­ni di Toto Wolff non si sono lim­i­tati a svilup­pare i con­cetti del­la pas­sa­ta sta­gione. L’area in cui si è mag­gior­mente con­cen­tra­ta l’at­ten­zione degli ingeg­neri è sta­ta quel­la del­la Pow­er Unit, dove si è inter­venu­ti per ovviare ad alcu­ni prob­le­mi riscon­trati in maniera ecla­tante ai test di Bar­cel­lona 2020. A quan­to pare mai risolti del tut­to a causa di un errore in fase prog­et­tuale, così per la sta­gione che si appres­ta a par­tire saran­no instal­lati com­po­nen­ti com­ple­ta­mente nuovi ed innovativi.

Ph. Daim­ler AG ©

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.