Dopo un lungo periodo interlocutorio, è stato emesso il tanto atteso verdetto riguardo il congelamento delle Power Unit a partire dal 2022.

Dal­la riu­nione tenu­tasi giovedì dal­la F1 Com­mis­sion emerge un giudizio unanime a favore del con­ge­la­men­to dei propul­sori a par­tire dal 2022 (fino a data da des­ti­nar­si). I team han­no scel­to dunque di venire incon­tro alle esi­gen­ze di Red Bull Rac­ing, che potrebbe ora avere le carte in rego­la per pot­er costru­ire autono­ma­mente la Pow­er Unit Hon­da e con­seguente­mente restare nel­la mas­si­ma serie. In mer­i­to alle cosid­dette sprint race, invece, i team han­no pre­so tem­po, richieden­do mag­giori det­tagli e infor­mazioni appro­fon­dite pri­ma di pren­dere una posizione defin­i­ti­va a tal riguar­do. La loro intro­duzione res­ta dunque in bilico.

Ph. Mer­cedes-AMG F1 / LAT Images ©

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.