La Formula 1 si prepara a cambiare il suo format, essendo pronta ad inserire all’interno dei week-end di gara le sprint race: giovedì il voto.

Il nuo­vo CEO di Lib­er­ty Media e For­mu­la 1, Ste­fano Domeni­cali, ave­va recen­te­mente annun­ci­a­to un grande inter­esse a dis­putare delle sprint race nel cor­so del­la sta­gione per provare un nuo­vo for­mat: stan­do a quan­to ripor­ta­to da Race­Fans, giovedì la F1 Com­mis­sion dovrebbe affi­dare ai voti ben tre gare sprint, da dis­putare in occa­sione del Gran Pre­mio del Cana­da, del Gran Pre­mio d’I­talia e del Gran Pre­mio di San Paolo.

Questo nuo­vo for­mat vedrebbe le qual­i­fiche spostate al ven­erdì, non più valevoli per la gara di domeni­ca ma per quel­la sprint di saba­to. Il risul­ta­to finale del saba­to deter­minerebbe poi la griglia di parten­za per la gara vera e pro­pria da dis­putare la domeni­ca. Poiché la gara sprint pren­derebbe lo slot del­la gara al saba­to, la dura­ta pre­vista è di cir­ca un’o­ra (sep­pur non vi siano notizie con­fer­mate in mer­i­to). Si dis­cuterà anche del­la pos­si­bile intro­duzione di pun­ti in cam­pi­ona­to per la gara di saba­to e di una mod­i­fi­ca al rego­la­men­to per quan­to con­cerne l’al­lo­cazione gomme e le strategie.

Ph. Times ©️

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.