La Scuderia di Maranello ha organizzato cinque giorni di test sul circuito di Fiorano per i propri piloti, per preparare al meglio la stagione 2021.

Charles Leclerc e Car­los Sainz, dal 26 al 28 Gen­naio, scen­der­an­no in pista a Fio­ra­no al volante del­la SF71‑H per una ses­sione di test orga­niz­za­ta dal­la Scud­e­ria del Cav­alli­no. Il pro­gram­ma prevede cinque giorni di prove con la mono­pos­to del 2018: oltre ai piloti tito­lari prover­an­no la mono­pos­to anche alcu­ni gio­vani del­la Fer­rari Dri­ver Acad­e­my. Sem­bra che i piloti selezionati siano Mar­cus Arm­strong, Robert Shwartz­man e Giu­liano Alesi.

La pre­sen­za di Charles Leclerc è forte­mente con­dizion­a­ta da una sua even­tuale neg­a­tiviz­zazione al COVID-19 e soprat­tut­to in base anche alle sue con­dizioni fisiche. Nel caso in cui il pilota mon­e­gas­co risul­tasse ido­neo alla parte­ci­pazione a questo test, rias­sag­gerebbe lo stori­co trac­cia­to il 26 Gen­naio. Allo stes­so tem­po, si trat­terà del­la pri­ma usci­ta da pilota del­la Rossa per Car­los Sainz. Un momen­to molto atte­so e che tut­ti i dri­ver sog­nano di vivere. Il pilota spag­no­lo, con­trario del com­pag­no di squadra, avrebbe a dis­po­sizione le gior­nate del 27 e 28 Gen­naio per svol­gere il pro­gram­ma di lavoro pre­vis­to. Sarà un pas­so impor­tante, dato che nel­l’ul­ti­mo peri­o­do il pilota spag­no­lo si è spes­so reca­to a Maranel­lo per famil­iar­iz­zare con la squadra e iniziare la preparazione alla sta­gione 2021

Come da rego­la­men­to FIA, per ques­ta pro­va, oltre all’u­so del­la vet­tura 2018, ver­ran­no mon­tate le gomme DAT (Dri­ver Acad­e­my Tyres) che per costruzione e mescole risul­tano molto diverse da quelle uti­liz­zate nel Mon­di­ale di For­mu­la 1.

Ph. Sport­medi­aset ©

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.