Pneumatici F1 2019

Pneumatici F1 2019

Quest'anno le novità non riguardano solamente l’aerodinamica delle monoposto, ma anche gli pneumatici. Rispetto alle passate stagioni, ci sono infatti diversi cambiamenti.

All'insegna della semplicità è stato innanzitutto deciso di ridurre a tre i nominativi delle mescole: HARD (bianca), MEDIUM (gialla) e SOFT (rossa). Tuttavia i compound non saranno solamente tre come ci si aspetterebbe, ma saranno ben cinque: si partirà dalla più dura (C1) per arrivare alla più morbida (C5). La complicazione, tuttavia, arriva ora. In base all’usura del circuito sugli pneumatici, verranno scelti i tre tipi di mescola tra i cinque disponibili, portando sempre la denominazione HARD per la più dura fino alla SOFT per la più morbida: per i tracciati più stressanti per le gomme, come il Bahrain, si sono scelti i compound più resistenti, ovvero C1, C2 e C3, mentre per il GP di Monaco Pirelli ha scelto di portare C3, C4 e C5.

Ciò vuol dire che una mescola denominata SOFT per un gran premio, potrà diventare la HARD per un’altro e viceversa.Le gomme da bagnato ed intermedie sono rimaste invece invariate nella denominazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *